Disinfestazioni da insetti striscianti

disinfestazione da insetti striscianti

Konrad, che opera a Genova e in Liguria è azienda specializzata in servizi di disinfestazione e anche in particolare nella disinfestazione da insetti striscianti quali formiche, pulci, scarafaggi, blatte, effettuando interventi sicuri ed efficaci.

Grazie all'utilizzo di attrezzature specifiche come turbo atomizzatori a motore, sistemi di trappole collanti e prodotti a bassa tossicità registrati e certificati presso il Ministero della Sanità, la ditta genovese esegue trattamenti specifici per la lotta contro ogni tipologia di insetto strisciante.

Contatta Konrad per un sopralluogo ed un preventivo gratuito.

disinfestazione dalle formiche

formiche

Konrad è specializzata anche nelle disinfestazioni da formiche.

Le formiche, che a seconda della specie hanno colori che variano dal giallo al rosso al nero, sono insetti striscianti, di piccole dimensioni, dotati di apparato masticatore. I loro nidi sono i formicai, inseriti nel terreno, nei tronchi d’albero o all’interno di costruzioni artificiali. Per i danni che provocano, le formiche sono state inserite nell'elenco ufficiale delle malattie e dei parassiti pericolosi e diffondibili (d.m. 22.5.22) ed è stata dichiarata lotta obbligatoria (d.m. 24.7.22).

Per la lotta alle formiche, Konrad opera su due livelli: la lotta larvicida e lotta adulticida, tramite prodotti certificati.

disinfestazione dalle pulci

disinfestazione delle pulci

Konrad è specializzata anche nella disinfestazione dalle pulci.

Le pulci che si trovano in casa e con cui l’uomo viene più diffusamente in contatto sono la pulce del gatto (Ctenocephalides felis), la pulce del cane (Ctenocephalides canis) e molto meno frequentemente la pulce dell’uomo (Pulex irritans) e la pulce del pollame (Echidenofaga gallinacea). Le pulci hanno un ciclo di vita completo che comprende le fasi di uovo, larva, pupa e adulto. Le pulci adulte rappresentano una piccola parte visibile dell’intera popolazione infestante presente nell’area infatti la maggior parte dell’infestazione è composta da pulci allo stadio di uova, larve e pupe, che non si vedono. Gli eventuali animali domestici quali cani e gatti infestati devono essere sottoposti a specifici trattamenti con prodotti ad uso veterinario.

DISINFESTAZIONE DA scarafaggi e BLATTE (DEBLATTIZZAZIONE)

scarafaggi

Konrad è specializzata anche nella disinfestazione da scarafaggi e blatte.

Le specie più diffuse sono la blatta orientalis, la Periplaneta americana e la Blattella germanica. Esse trasmettono meccanicamente le infezioni e in fase di sperimentazione si è scoperto che possono essere portatrici di colera e tubercolosi. Konrad ha scelto, per la lotta alle blatte, Max Force Prime gel. Esso rappresenta un innovativo prodotto per la lotta alle blatte che si discosta totalmente dai trattamenti tradizionali. Maxforce infatti si applica con l'ausilio di una speciale pistola dosatrice di precisione in tutte le zone di rifugio degli insetti senza interferire con l’attività umana. Ad azione immediata e residua il gel si posiziona nelle cucine, nelle mense, nelle dispense, dietro i mobili, nei vani tecnici ed all'interno di apparecchiature elettriche. In ogni zona in cui è possibile il rifugio degli insetti.

Contatta subito Konrad per un intervento di deblattizzazione dei tuoi ambienti infestati.

disinfestazione da cimici dei letti

cimici dei letti

Konrad è specializzata anche nella disinfestazione dalle cimici dei letti.

Negli ultimi anni c'è stato un forte aumento delle infestazioni di cimici dei letti (Cimex lectularius) sia nelle abitazioni private che nelle strutture alberghiere. Ciò non dipende dalla pulizia o meno degli ambienti in quanto solitamente il problema avviene "trasportando" dall'esterno gli insetti all'interno delle abitazioni o delle camere d'albergo tramite i bagagli.

Le Cimici dei letti sono insetti ematofagi che si nutrono di sangue. Hanno dimensioni che per le femmine possono arrivare anche a 6-8 millimetri ed un colore che varia dal colore giallastro per la cimice giovane che poi con le successive mute acquisisce un colore rosso mattone scuro quando diventa adulta. Vivono in media 4-6 mesi ma possono sopravvivere senza nutrirsi anche per un anno intero. Una femmina di Cimice depone fino a 500 uova nell'arco di tutta la sua vita; ogni uovo si schiude in circa 5-6 giorni e, dopo 26-28 giorni, passando attraverso varie mute diventa adulto.

Non è semplice riconoscere un'infestazione, o comunque non è una cosa immediata poiché nell'ambiente che ci circonda abbiamo la possibilità di essere punti da diverse tipologie di insetti e le lesioni cutanee non sono così specifiche per indicarci l'infestazione.Le punture non sono dolorose, ed è possibile avere una certa linearità delle lesioni dovuta al fatto che la cimice può non consumare tutto il suo pasto in una volta sola, ma dopo averci attaccato e succhiato il sangue, si sposta in una zona vicina e poi in un'altra ancora, con un andamento lineare. Il più delle volte le papule che si formano sono molto pruriginose, durano più a lungo di quelle delle zanzare e non presentano al centro un punto rosso, come avviene per le punture delle pulci. Occorre effettuare accurata ispezione della camera in cui si è stati punti andando a ricercare in tutti i possibili rifugi evidenti tracce della loro presenza ( esemplari vivi o morti, macchie fecali, uova o residui delle loro mutazioni ).

In presenza di infestazione da cimici dei letti è possibile riscontrare la presenza delle cimici nella struttura o nei tessuti del letto, del divano, nel materasso, nelle federe dei cuscini, all'interno delle prese di corrente, nei peluche, nelle tende, nei quadri, nei mobili, nella moquette, nelle crepe del muro, nel battiscopa, nei telai di porte e finestre, ecc.

In caso di certa infestazione da cimici dei letti il consiglio è di chiedere subito il parere di un esperto:

  • Non iniziare una disinfestazione "fai da te" utilizzando comuni insetticidi perché si corre il rischio di snidare le cimici e di propagarle in altre stanze
  • Non trasportare vestiti, mobili ed altri oggetti in altre stanze, corriamo il rischio di infestarle
  • Non gettare via il letto o il materasso
  • Consultare il medico curante per il trattamento delle lesioni cutanee

Attualmente ci sono diversi metodi e tecniche per l'eliminazione delle cimici dei letti tra cui: trattamenti chimici con utilizzo di insetticidi, crio disinfestazione con utilizzo di azoto liquido, trattamenti termici con apparecchiature che riscaldano l'ambiente da trattare fino a 60 ° oppure trattamenti con il vapore surriscaldato secco a 180°

Konrad, dopo aver testato diverse tipologie di trattamento, ha sposato la tecnica della disinfestazione dalle cimici dei letti con il vapore surriscaldato secco. La particolarità del sistema sta nella tipologia di vapore, che, dopo essere stato generato in caldaia come nei tradizionali generatori di vapore, viene ulteriormente surriscaldato nell'erogatore prima dell'uscita (brevetto mondiale Polti) fino ad una temperatura di 180°C. Il getto di vapore a 180°C è in grado di eliminare gli insetti adulti, le larve e le uova perché ne causa lo shock termico.

Contatta subito Konrad per avere maggior informazioni: ogni trattamento ha le sue differenti soluzioni ed ogni infestazione va trattata con le giuste tempistiche d'intervento.

disinfestazione da zecche

Konrad è specializzata anche nella disinfestazione da zecche.

Le zecche sono ectoparassiti ematofagi in quanto attraverso un morso indolore sulla superfice del corpo degli esseri umani e degli animali si nutrono del sangue necessario al loro sviluppo. In Italia sono presenti almeno una quarantina di specie di zecche. Hanno una forma ovale e sono lunghe da alcuni millimetri fino a 2 cm. Il colore delle zecche va dal grigio al rosso e a volte sono anche nere. Le zecche si dividono in Ixodidi (zecche a corpo duro) e Argasidi (zecche a corpo molle). Entrambi i gruppi possono veicolare varia patologie pericolose per l’uomo e gli animali.

Le zecche sono diffuse maggiormente negli ambienti di campagna, dove il maggior numero di animali funge da focolaio di riproduzione. Si possono trovare zecche anche in alcune zone in città come parchi pubblici, giardini, aree abbandonate ed incolte possono spesso ospitare colonie di zecche.

È fondamentale trattare gli animali domestici con prodotti antiparassitari, soprattutto in primavera ed estate. Se trovaste una zecca ancorata al vostro corpo è consigliebile estrarla il prima possibile, prima che vi immetta nel corpo microrganismi patogeni. Si deve estrarre la zecca possibilmente senza romperla o danneggiarla, magari aiutandovi con una pinzetta. In questo caso è bene rivolgervi ad un medico e richiedere un intervento di disinfestazione professionale da zecche nel caso si ritenga possa esserci la casa o il giardino infestati.

 

Preventivi gratuiti

* Campi obbligatori
Share by: